- 1998 -

Nasce la compagnia Aleph di cui Paola Scoppettuolo è fin dall'inizio direttrice artistica e coreografa. Prima produzione: lo spettacolo “ Percorsi” .

- 1999 -

Seconda produzione: lo spettacolo “ Strade” .

- 2000 -
Terza produzione: lo spettacolo a carattere tematico “Odissea” .
- 2001 -
Quarta produzione: lo spettacolo “Stati di natura” .
- 2002 -
Quinta produzione: lo spettacolo ispirato al Mito di Arianna “Labirinti ”. (vedi il video)
- 2003 -

Sesta produzione: lo spettacolo ispirato alla figura di Cassandra “Frammenti di senso”.

- 2004 -

Settima produzione: lo spettacolo ispirato alle figure di Medea e di Giasone ”Dualismi della Passione” .
Riceve in prima istanza, da parte del Ministero per i Beni e Le Attività Culturali, il Finanziamento per l'attività di danza produzione. (vedi il video)

- 2005 -

Ottava produzione: lo spettacolo ispirato al mito di Orfeo ed Euridice “Orfeo. La verità ed il suo doppio”. (vedi il video)

- 2006 -

Nona produzione: lo spettacolo “ Storie di donne tra mito e realtà “;

Decima produzione: lo spettacolo ispirato alla vita ed alle opere della famosa poetessa
americana Sylvia Plath “ La carne ed il corpo sacro “ (vedi il video).

- 2007 -  
Undicesima produzione: "Corporei silenzi" - liberamente ispirato all'arte poliedrica di Lucio Fontana,
versi recitati di Sylvia Plath. (vedi il video).
- 2008 -  
Dodicesima produzione "Congiungimenti" ispirata agli abbracci di Klimt ed alla  sensibilità pittorica dell'arte simbolista (vedi il video).
- 2009 -  
tredicesima produzione "Pietre" ispirata all'omonima poesia di Sylvia Plath (novembre 1959) (vedi il video).
- 2010 -  
quattordicesima produzione "Spleen" dalla pietrificazione alla melanconia di Baudelaire
- 2011 -  
quindicesima produzione "Incommunicado" viaggio onirico nelle stanze segrete dell'incomunicabilità umana (vedi il video 1 e 2).
- 2012 -  
sedicesima produzione  "VOCI - medea" liberamente ispirato all'omonimo libro di Christa Wolf (vedi il video).
- 2013 -  
diciassettesima produzione  "ASSENZA" ispirata all'omonima poesia di J.L. Borges (vedi il video 1 e 2).
- 2014 -  
  diciottesima produzione "The WAIT" (vedi il video)
- 2015 -  
  diciannovesima produzione "Giornata Qualunque - An Ordinary Day" (vedi il video).
- 2016 -  
  ventesima produzione "Soliloquio 2023".